Revisione Caldaia Ogni quanto

revisione caldaia ogni quanto farla

Il nostro centro assistenza è a vostra disposizione per controlli e revisione della caldaia, attraverso i nostri tecnici qualificati. Eseguiremo il controllo dell’impianto rilasciando il certificato e il bollino blu necessario per essere in regola con la legge. Ma per sapere ogni quanto fare la revisione il consiglio è d seguire le nostre indicazioni che riprendono le precise disposizioni del Dpr 74\2013.

Revisione caldaie ogni quanto farla

Il Dpr su indicato ha introdotto nuovi obblighi. La revisione della caldaia diventa necessaria e deve essere fatta eseguire sulla caldaia, sia da parte del proprietario che dell’affituario in caso di contratto di affitto dell’immobile. La revisione della caldaia deve essere svolta da tecnici e centri assistenza abilitati presso il Comune di Roma. Poichè occorrono determinati requisiti, esiste una lista ufficiale di centri in grado di svolgere i controlli obbligatori.Va eseguita la revisione caldaia ogni 2 anni. Affidandovi obbligatoriamente e centri assistenza qualificati bisogna sottoporre a manutenzione la caldaia almeno ogni due anni. Lo stesso Dpr, inoltre, specifica che bisogna anche rispettare le prescrizioni delle Case produttrici delle caldaie (Ferroli, Beretta, Junkers Bosch, ecc..) se queste indicano la revisione con cadenza annuale.

Revisione caldaia : perchè farla

Eseguire la revisione periodica delle caldaie è fondamentale per la sicurezza personale e della nostra abitazione. Una periodica manutenzione garantisce un alto risparmio energetico e una spesa inferiore sulla bolletta. la revisione si basa sui classici controlli di manutenzione, come controllo dei fumi, prese d’aria della canna fumaria, e nello specifico di tutto il buon funzionamento delle componenti. Durante la revisione si seguono verifiche su:

  • gruppo combustione caldaia
  • ventola e condotto espulsione fumi
  • regolarità di accensione
  • Taratura generale e regolazioni
  • Temperatura acqua e riscaldamenti

Questi aspetti sono importanti, in quanto ci aiutano a capire con quale periodicità è consigliabile eseguire la revisione periodica.

Ogni quanto eseguire revisione con bollino blu

Il Dpr 74\2013 rende obbligatorio anche il controllo dei fumi con rilascio del bollino blu che rappresenta la certificazione della caldaia. Ma il bollino blu non deve essere richiesto ed eseguito con la stessa frequenza della revisione caldaia.Ogni quanto revisione con bollino blu caldaia:

  • Ogni quattro anni per caldaie di potenza fino a 100 kw che bruciano combustibile gassoso (metano)
  • Ogni anno per caldaie che bruciano combustibile liquido o solido

A fine revisione, quindi dopo esserci assicurati del buon funzionamento dell’impianto grazie al tecnico, riceverete anche il certificato rappresentato dal bollino blu caldaia che attesta il buon funzionamento dell’impianto nel rispetto dei parametri di legge in termini di emissione di sostanze inquinanti.

Revisione caldaie: la nostra assistenza

Grazie al nostro servizio specializzato ci occupiamo di assistenza e manutenzione di caldaie e di eseguire la revisione periodica dell’impianto. Per richiedere la visita di un nostro tecnico perché il nostro centro assistenza caldaie è abilitato presso il Comune di Roma.

Potrebbero interessarti anche:

Menu